CICLONE MEDITERRANEO: ecco dove andrebbero chiuse le scuole!

Scuole-chiuseIl ciclone mediterraneo che dalla serata di mercoledì 30 settembre e poi l’1 e il 2 ottobre, si abbatterà sull’Italia, impatterà prima di tutto sulla Sardegna, poi sulla Sicilia quindi la Liguria.

Su gran parte delle province della Sardegna e Sicilia, le piogge saranno insistenti, forti e con la possibilità di verificarsi di nubifragi e possibili alluvioni lampo. Per questi motivi, riteniamo che le scuole sulle province sotto elencate, prendano in considerazione la possibilità di chiudere per tutto l’arco del tempo dell’allerta meteo.

Da mercoledì sera e giovedì TUTTE LE PROVINCE che si affacciano sulla costa ORIENTALE della Sardegna, quindi, Olbia Tempio, Nuoro, Ogliastra e Cagliari sono a rischio di forti nubifragi e piogge continue.

Da giovedì sera e notte GRAN PARTE DELLE PROVINCE della Sicilia, ma soprattutto quelle di Catania, Messina, Siracusa, Ragusa, sono a rischio di intense precipitazioni per più di 12/18 ore, quindi rischio di alluvioni lampo. Da non sottovalutare anche il Trapanese e l’Agrigentino.

Da giovedì notte e soprattutto venerdì 2 in Liguria, le province di Imperia e Savona, saranno a forte rischio di nubifragi e possibili smottamenti.

Venerdì, il Piemonte sarà raggiunto da forti precipitazioni, soprattutto sulle zone prealpine e alpine, le province tutt’ora più colpite risultano essere quelle di Torino, Cuneo, Asti, Vercelli e Biella. Le piogge interesseranno comunque anche il resto della regione.

Prestare attenzione a tutte queste zone e seguite gli aggiornamenti per capire se ci saranno dei cambiamenti previsionali.

aggiornamento-1-2-ottobre
fonte:http://www.ilmeteo.it/portale/ciclone-mediterraneo-ecco-dove-andrebbero-chiuse-le-scuole

I commenti sono chiusi.