Le suore e i tre malviventi. (Barzelletta)

zzzzzzzzz245Un prete esce dalla sua parrocchia una mattina presto e va in città a fare delle commissioni. Al suo ritorno trova la chiesa spoglia e in disordine, và da una suora che piange disperata e le chiede: “Sorella, ma cos’è successo!?” E la suora: ”Sono venuti tre malviventi, hanno rubato tutto, ci hanno violentate e sono scappati! Ma deve vedere suor Margherita!”. Allora il prete va da un’altra suora che piange disperata e le chiede: “Sorella, ma cos’è successo!?” E la suora: ”Sono venuti tre malviventi, hanno rubato tutto, ci hanno violentate e sono scappati! Ma deve vedere suor Margherita!”. Il prete, allora, va da suor Margherita, che piange disperata e le chiede: “Sorella ma cos’è successo!?” E la suora: ”Sono venuti tre malviventi.. E IO NON C’ERO!”

Barzelletta ..: “Prete Alcolizzato”

10-cibi-che-ti-saziano-a-lungo-ecco-come-combattere-la-fame1Il nuovo prete della parrocchia era molto nervoso per la sua prima messa e quasi non riusciva a parlare. Domandò quindi all’Arcivescovo come poteva fare per rilassarsi e questi gli suggerì di mettere alcune gocce di vodka nell’acqua della messa.
Così fece.
Si sentì così bene che avrebbe potuto fare la predica in mezzo ad una tempesta. Però quando tornò in canonica, trovò la seguente lettera dell’arcivescovo:
“Caro Don Angelo,
– Per la prossima volta, mettere gocce di vodka nell’acqua e non gocce d’acqua nella vodka e non mettere limone e zucchero sul bordo del calice.
– Il mantello di Gesù non deve essere usato come tovagliolo.
– Ci sono 10 comandamenti e non 12.
– Ci sono 12 discepoli e non 10.
– Non ci si riferisce alla croce come “quella T grande”.
– Non ci si riferisce a Gesù Cristo e i suoi discepoli come “GC e la sua band”.
– Non ci si riferisce a Giuda come “quel figlio di puttana”.
– Il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo non sono “Il Vecchio, Junior e Colombo”.
– Quella “casetta” era il confessionale e non la toilette.
– L’iniziativa di chiamare il pubblico a battere le mani è stata lodevole, però ballare la macarena e fare il trenino mi sembra esagerato.
– L’acqua santa serve per benedire e non per rinfrescare la nuca.
– Le ostie vanno distribuite ai fedeli e non devono essere usate come antipasto eaccompagnamento per il vino.
– Quello nella croce era Gesù Cristo e non Che Guevara.
– Berlusconi è proprietario di Mediaset e del Governo italiano, ma non della ChiesaCattolica.
– Cerchi di indossare le mutande e quando ha caldo eviti di rinfrescarsi tirando su la
tonaca.
– Ipeccatori quando muoiono vanno all’inferno e non a farsi fottere.
– Ricordo ancora che la messa deve durare 1 ora circa e non due tempi da 45 minuti e che quello seduto affianco a lei e che lei ha chiamato “travestito in gonna rossa”… ero io!

BARZELLETTE: UN CONTADINO E LA MOGLIE DEVONO COMPRARE UN TORO DA MONTA…

Toro-750x422Un contadino e la moglie devono comprare un toro.
Arrivati all’allevamento, il proprietario mostra loro i suoi capi migliori.
“Questo toro monta anche tre volte al giorno”
E la moglie al marito:
“Lo senti? Tre volte al giorno! sai da quanto tempo tu non lo fai più???”
Secondo toro:
“Questo monta anche quattro volte al giorno!
e la moglie:
“lo senti??”
Terzo toro:
“Questo monta anche cinque volte al giorno”
E la moglie:
“Lo senti?”
Alchè il marito stufo chiede al fattore:
“sempre con la stessa vacca?”
“no” risponde l’allevatore.
E il marito alla moglie:
“Lo senti?!?!!”

Barzelletta..: UN SACERDOTE E UN RABBINO SI TROVANO A VIAGGIARE INSIEME IN TRENO…

SUORE-750x422Un sacerdote e un rabbino si trovano a viaggiare insieme in treno.
Il viaggio è lungo e il sacerdote si è portato uno spuntino: pane e salame.
Ne offre al suo compagno di viaggio il quale però rifiuta cortesemente:
“Non posso mangiare il maiale, grazie, la mia religione non me lo permette”.

“Lei non sa che cosa perde”, risponde il sacerdote.

Alla fine del viaggio i due si salutano cordialmente e il rabbino, nel lasciare lo scompartimento, dice al sacerdote:
“Arrivederci, mi saluti sua moglie”.

Ma il sacerdote risponde: “Io non posso avere moglie, la mia religione non me lo permette”.

“Ah, peccato,” fa il rabbino “non sa che cosa perde!”

Le due vecchiette al mare.. (barzelletta)

1bUn culturista, guardandosi allo specchio, si accorge che è abbronzato dappertutto meno che sul pisello.
Decide allora di rimediare e va alla spiaggia, si sotterra completamente lasciando esposto solo l’arnese.
Passano lì vicino due vecchiette e una, con aria disgustata, dice: – Non c’è proprio giustizia, a questo mondo!
L’altra, perplessa, le chiede cosa mai le preso e lei risponde: – A 10 anni mi faceva paura, a 20 mi incuriosiva, a 30 me lo godevo, a 40 lo chiedevo, a 50 me lo compravo, a 60 lo imploravo, a 70 me lo sono scordato, e adesso che ho 80 anni ‘sti bastardi crescono spontanei!

La suora dal medico… Bellissima. (Barzelletta)

zzzzzzzzz243Una suora va dal medico:
– “Dottore, dottore.. ho un attacco di singhiozzo terribile, sono già due giorni.. non riesco più a mangiare e men che meno a dormire.”
– “Stia calma che adesso la controllo” –
Terminata la visita le dice:
– “Ma sorella, lei è incinta!!”-
La sorella si alza immediatamente e presa dal panico esce di corsa dall’ambulatorio.
Un’ora dopo il medico riceve una telefonata dalla madre superiora del convento:
– “Dottore, ma che cosa ha detto a sorella Carmen?” –
“Madre superiora, sorella Carmen aveva un attacco molto forte di singhiozzo e per guarire questa malattia la cura migliore sono dei grossi spaventi e così le ho detto che era incinta. Ha smesso di singhiozzare?” –
“Sì, sorella Carmen ha smesso di singhiozzare ma padre Paolo si è buttato dalla finestra…”