CALLI ADDIO: ECCO IL BENDAGGIO FAI DA TE CON 2 CIBI CHE AVETE IN CUCINA: ECCO QUALI

Schermata-2015-07-19-alle-22.47.17Le foto con pelle liscia e levigata che compaiono in televisione, sulle riviste e in tutti i film semplicemente non sono realistiche.

Nella realtà le persone passeggiano, corrono, camminano in giardino e probabilmente la nostra routine porta a far usurare la nostra pelle. Dopo un po’ di tempo queste frizioni continue fanno indurire alcune zone, portando alla formazione di un callo (o di un durone, se ha una certa forma e “si comporta” in un certo modo).

Normalmente non generano problemi ma, se per qualsiasi ragione, vuoi sbarazzarti di questo pezzetto di pelle indurita, prova ad utilizzare questi semplici metodi, invece di acquistare creme in un negozio che saranno decisamente più costose.

“Bendaggio” con pane e aceto
Pane: è principalmente un mezzo di applicazione molto efficace che è entrato a far parte della tradizione dei rimedi naturali. Utilizzando il pane si può formare anche una sorta di crema dalla consistenza pastosa e applicarla senza dover sprecare una spugna!
Aceto: ha proprietà antifungine e antibatteriche; inoltre essendo liquido e con un alto livello di acidità contribuisce ad ammorbidire la pelle callosa.
Occorrente:
– 1 pezzo di pane
– 1 tazza di aceto di sidro di mele (o aceto bianco distillato)
– garza
– nastro adesivo
– pietra pomice (facoltativo)
Indicazioni
Se hai un callo prova a “limarlo” leggermente con una pietra pomice. Versa in una ciotola mezza tazza di aceto di sidro di mele (o aceto bianco distillato). Introduci mezza fetta di pane e lascia in ammollo.
Quando il pane è completamente inzuppato, poggialo direttamente sul callo e avvolgi il tutto con una garza e fissa con nastro adesivo o un nastro medico. Puoi anche formare una pasta da spalmare sul callo e poi puoi fasciare con la garza e fissare. Le dimensioni del pane e la quantità di aceto possono essere modificate a seconda della dimensione della zona che si vuole coprire.

Crema pastosa al limone
Strofina questa semplice pasta sul callo o durone ogni volta che ne hai bisogno.
Succo di limone: l’alto livello di acidità del succo di limone serve per ammorbidire la pelle indurita che forma il callo o il durone. È semplicemente un modo per ammorbidire diverso dall’ammollo.
Olio d’oliva: idrata la pelle e contrasta le proprietà astringenti del succo di limone, garantendo che la pelle non diventi secca.
Bicarbonato di sodio: ha proprietà antibatteriche e antimicotiche e permette alla pasta di rimanere consistente e umida. Inoltre i cristalli che contiene servono per esfoliare la pelle e quindi per eliminare le cellule morte.
Occorrente:
– 2 – 3 cucchiai di succo di limone
– 2 cucchiaini di olio d’oliva
– bicarbonato di sodio
Indicazioni
Mescola il succo di limone con l’olio d’oliva. Aggiungi il bicarbonato fino a formare una pasta spessa. Conserva in un barattolo a chiusura ermetica, lontano dalla luce diretta del sole e applica la pasta ottenuta ogni volta che ne hai bisogno. Ricorda di ricoprire la zona trattata con una garza.
Fonte http://www.iovivoaroma.org

Precedente Come Fermare L’emicrania Immediatamente…Incredibile!!! Successivo La Truffa della MAIL ENEL… Non Aprite La Bolletta! Ad Avvisarci La Pagina Facebook della Polizia